Eppi
 

Zona Eppi

 

 

Sostegno alla professione e al lavoro, previdenza e welfare integrato, governance innovativa ed autonomia sono solo alcune delle parole chiave che il Presidente Valerio Bignami ha valuto spiegare in un’intervista ad Itinerari Previdenziali, tracciando le linee prgrammatica dell’Ente per il prossimo futuro.

Di seguito, riportiamo un estratto  dell’intervista. La versione integrale è pubblicata sul blog di Itinerari Previdenziali “Il Punto Pensioni & Lavoro” a questo link, oltre che riportata nel file che segue:

Scarica e leggi l’intervista di Itinerari Previdenziali al Presidente Valerio Bignami

 Welfare, previdenza, sostegno alla professione, ma anche necessità di confrontarsi con il “mondo reale” e non con la sola cosiddetta “economia reale”: intervista a Valerio Bignami, Presidente dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Risposte alle esigenze di natura previdenziale, ma anche a questioni professionali e sociali prodotte da un contesto, economico e non solo, sempre più complesso, competitivo e mutevole: questo – a vent’anni dalla loro costituzione - il ruolo delle Casse privatizzate agli occhi dei loro iscritti, che agli Enti istituiti con il D.lgs. 103/96 fanno oggi riferimento in un’ottica di welfare integrato, personalizzato e flessibile. Non solo di previdenza e assistenza quindi, ma anche di mercato del lavoro e sostegno alla professione abbiamo parlato con Valerio Bignami, Presidente Eppi, per tracciare un bilancio, tra passato e prospettive future, dell’attuale situazione delle Casse privatizzate italiane. Senza dimenticare il ruolo determinante dei policy makers e le possibili ripercussioni, in termini operativi ma non solo, di due provvedimenti che presto potrebbero vedere la luce: il Testo Unico sugli enti previdenziali privati, che a breve sarà presentato in Parlamento, e lo schema di decreto sugli investimenti delle Casse privatizzate, in pubblica consultazione dal 2014, ma del quale si erano perse le tracce.

La previdenza privata ha da poco compiuto vent’anni: quale il bilancio per Eppi? E come, a suo avviso, è cambiato il sistema delle Casse in questi primi venti anni?

La nostra è una Cassa molto giovane, la cui costituzione fa riferimento al D.Lgs. 103/96. Questi primi vent’anni sono serviti per consolidare una struttura autonoma e soprattutto per stabilizzare i vari sistemi contributivi degli iscritti (nel 2019, il 18% di contributo soggettivo e il 5% di contributo integrativo). Abbiamo ottenuto importanti riconoscimenti, la possibilità di distribuire parte del contributo integrativo sui montanti individuali (100% negli anni 2012-2013, 80%, in fase di approvazione, per gli anni 2014-2015), e inoltre, a fronte di dimostrata sostenibilità finanziaria, di riconoscere una rivalutazione dei montanti superiore a quella di legge (media quinquennale del PIL).

 

 

Recenti

Via G. B. Morgagni, 30/E - Edificio C
00161 Roma
tel +39 06 44001 (lun-ven h 9-12,
mercoledi anche h 14,30-16,30)
fax +39 06 44001222
info@eppi.it - info@pec.eppi.it

ORARIO DI RICEVIMENTO AL PUBBLICO
lun-ven h 9-12
mer anche h 9-12 / h 14,30-16,30