Eppi
L'Eppi cambia pelle
1 July 2013
 

Zona Eppi

 

 

Dal 1 luglio è on line il nuovo sito dell’ente di previdenza, con il fine di offrire una piattaforma Web più agevole per gli utenti e per tutti gli iscritti. La home page è stata ridisegnata: nota l’attenzione maggiore agli aspetti grafici e funzionali. L’accesso è più semplice: per accedere all’area riservata serve solo la matricola Eppi (nome utente) e la password. Poi potrai navigare liberamente, consultare il tuo estratto conto o valutare l’entità della tua pensione. La seconda password solo quando serve: per semplificare la navigazione, la seconda password di sicurezza, ricevuta tramite cellulare, è necessaria solo per le richieste e le dichiarazioni dentro Eppi Life. Una nuova area riservata: l’area riservata ha cambiato appunto nome. Si chiama Eppi Life, cioè uno spazio di previdenza rinnovato e tagliato su misura per ogni utente. Dichiarazione dei redditi on line: i periti industriali liberi professionisti devono trasmettere la dichiarazione dei redditi via Internet entro il 31 luglio, tramite sito, con il supporto di due guide alla navigazione. Servizi e convenzioni: abbiamo cercato di ottimizzare e rendere più visibili i servizi garantiti dall’ente e le convenzioni, chiamate Eppi Plus, proprio perché sono quelle opportunità che danno un valore aggiunto all’iscritto Eppi. Visualizza meglio il sito: con i browser che ti consigliamo in homepage, navigherai sul sito molto meglio. Inoltre, attiva lo scarico dei pop up, altrimenti i documenti che consulti in Eppi Life si possono “nascondere”. Dai un tuo consiglio: l’Eppi conta sui tuoi suggerimenti. Se chi lo naviga trovasse qualcosa da migliorare, lo può comunicare con una mail a info@eppi.it così da aiutarci ad implementare la piattaforma Web.  

 

 

 

Zona Eppi

 

 

L'Inps torna alla carica e sta inviando a tappeto a tutti i liberi professionisti una comunicazione che obbliga ad iscriversi alla Gestione separata e saldare un presunto debito previdenziale.

Dai nostri primi controlli, gli accertamenti eseguiti dall'Istituto nazionale sono errati, frutto di un confronto non corretto tra archivi di dati. Pertanto, se anche tu sei stato interessato da una lettera della sede provinciale Inps che ti comunica l’avvenuta iscrizione d’ufficio e ti richiede il pagamento di una contribuzione previdenziale, come prima cosa verifica se per quell’anno sei stato iscritto all’Eppi.

Se i redditi professionali conseguiti proprio in quell’anno corrispondono a quelli denunciati al tuo Ente di previdenza, presenta il ricorso amministrativo allegando copia del tuo estratto conto.

 

Scarica il modello di ricorso 

Recenti

Via G. B. Morgagni, 30/E - Edificio C
00161 Roma
tel +39 06 44001 (lun-ven h 9-12,
mercoledi anche h 14,30-16,30)
fax +39 06 44001222
info@eppi.it - info@pec.eppi.it

ORARIO DI RICEVIMENTO AL PUBBLICO
lun-ven h 9-12
mer anche h 9-12 / h 14,30-16,30